Ti inviamo in poche ore preventivi di avvocati specializzati

Raccontaci il tuo caso

Ricevi tre preventivi gratuiti

Scegli l'avvocato per te

Hai bisogno di un Avvocato?

Descrivi il tuo caso

Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

I vantaggi di AvvocatoFlash

+4.000 avvocati in tutta Italia

Solo avvocati qualificati

+12.000 persone assisite nel 2018

Come si presenta una denuncia per diffamazione?

Nel nostro ordinamento si diffama quando si danneggia la reputazione di un’altra persona e questo danneggiamento viene comunicato a più persone con la parola oppure con un qualunque mezzo di comunicazione, in assenza della persona offesa.

< Diritto Penale  

denuncia per diffamazione approfondimento avvocatoflash

Il bene giuridico tutelato dall’art. 595 del codice penale è la reputazione intesa come l'immagine che ognuno di noi ha presso gli altri. Non è necessaria l'intenzione di offendere la reputazione della persona, bastando la volontà di utilizzare espressioni offensive con la consapevolezza di offendere.

1. Cosa fare quando si viene diffamati?

La prima azione da fare, dopo essersi rivolti a un legale, è la querela contro il diffamatore (se si conosce il nome) oppure contro ignoti per consentire le indagini.

Se la diffamazione è avvenuta tramite social o blog, gli inquirenti chiederanno di avere accesso ai server sui quali la pagina è stata creata, cercando così di individuare l’indirizzo IP dell’autore dell’illecito.

Una volta scoperto il colpevole, sarà consigliabile andare a modificare la querela. Da contro ignoti diverrà contro persona specifica. A questo punto si può continuare il processo penale con richiesta risarcitoria o proseguire solo civilmente per i danni ai sensi degli articoli 2043 e 2059 del codice civile.

2. Esiste un termine entro il quale presentare la querela?

L’articolo 124 del codice di procedura penale prevede un termine di 3 mesi dal fatto per denunciare l’autore.

Se la diffamazione avviene tramite Internet, ai fini della tempistica della querela, il termine di 3 mesi decorre dal momento in cui la persona offesa ha contezza delle espressioni ingiuriose. Sul punto, la giurisprudenza è chiara e precisa. (Sent. Tribunale di Lucca n. 1596 del 14.07. 2016).

3. Cosa fare dopo aver presentato la querela?

Dopo aver presentato la querela, spetterà all’Autorità investigare per scoprire se la denuncia è vera e se ci sono tutti gli elementi per procedere penalmente.

In caso contrario sarà possibile un processo civile per il risarcimento dei danni ex articoli 2043 e 2059 del codice civile.

Se la querela è contro ignoti, non appena si scoprirà le generalità del colpevole bisognerà modificare la denuncia. Non sarà più contro ignoti ma rivolta al soggetto emerso dalle indagini.

La querela è sempre ritirabile. Se viene ritirata non si potrà più riproporre.

Quando inizia il procedimento, il danneggiato, che si è riservato di costituirsi Parte Civile, dovrà decidere, entro la prima udienza, se diventare Parte Civile o restare soltanto Parte Offesa. Nel secondo caso, non potrà chiedere nessun risarcimento nel caso in cui si ritenga soddisfatto con la sola condanna penale del colpevole.

Questi, che sarà diventato imputato, potrà attivarsi per far ritirare la querela. Di solito il ritiro, con contestuale accettazione, avviene dopo il pagamento di una somma decisa tra danneggiato e danneggiante.

Fonti Normative

Art. n. 2043 e 2059 del codice civile

Art. n. 124 del codice di procedura penale

Sei vittima di diffamazione e non sai cosa fare? Hai trovato un post sui social dove viene offesa la tua persona? Necessiti di un avvocato specializzato che ti aiuti nella tua vertenza? Esponici il tuo caso. AvvocatoFlash ti metterà in contatto con i migliori avvocati online. Tre di loro ti invieranno un preventivo gratuitamente e sarai tu a scegliere a chi affidare il caso.


AvvocatoFlash.it
+ 02 40 03 11 36 team@avvocatoflash.it

Hai bisogno di un Avvocato?

Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

Richiedi Preventivi Gratis