Ti inviamo in poche ore preventivi di avvocati specializzati

Raccontaci il tuo caso

Ricevi tre preventivi gratuiti

Scegli l'avvocato per te

Hai bisogno di un Avvocato?

Descrivi il tuo caso

Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

I vantaggi di AvvocatoFlash

+4.000 avvocati in tutta Italia

Solo avvocati qualificati

+12.000 persone assisite nel 2018

Cos’è una società cooperativa?

Una cooperativa è un’associazione autonoma di individui che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri bisogni economici, sociali e culturali, nonché le proprie aspirazioni attraverso la creazione di una società di proprietà comune e democraticamente controllata.

< Diritto Commerciale e Societario   # SocietaCooperativa  

La rilevanza e la funzione sociale della cooperazione sono riconosciute nella Costituzione all’art. 45 che così recita: "La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata. La legge ne promuove e favorisce l’incremento con i mezzi più idonei e ne assicura, con gli opportuni controlli, il carattere e le finalità".

1. I principi fondamentali di una società cooperativa

La cooperativa è basata su 8 principi:

- una testa vale un voto. A prescindere dalla quota di capitale posseduta, in assemblea il valore del voto del socio cooperatore vale uno;

- la partecipazione. I soci amministrano la cooperativa e il consiglio direttivo, per legge, deve essere composto dalla maggioranza degli stessi soci;

- la natura mutualistica. Il fine della cooperativa non è il lucro individuale, ma quello di realizzare degli scambi mutualistici coi soci (avere uno scopo mutualistico significa che i soci si pongono l’obiettivo di crescere insieme, aiutandosi a vicenda per ottenere qualcosa, ad esempio condizioni di lavoro migliori, prezzi migliori per i servizi, costo minore per l’acquisto di attrezzature e materiale, ecc.);

- la natura non speculativa. Nel momento dello scioglimento, i soci non possono dividersi il patrimonio della cooperativa, né possono vendere la società nel suo complesso;

- la porta aperta. Chiunque ne condivida i principi mutualistici può chiedere di farne parte ed essa può accettare tale richiesta;

- la solidarietà intergenerazionale. Grazie alla sua natura non speculativa, la cooperativa tende a mantenersi nel tempo grazie ad un circuito di investimento, d’innovazione e di trasferimento di competenze ed abilità tra soci anziani e giovani;

- la solidarietà intercooperativa. Tra cooperative che condividono gli stessi valori e ideali si attuano forme di solidarietà;

- la promozione. Tutte le cooperative destinano il 3% dei propri utili a un fondo mutualistico finalizzato alla promozione e allo sviluppo della cooperazione.

2. Differenti tipologie di società cooperative

Esistono 3 tipi differenti di cooperative:

- cooperativa di lavoro: i soci sono lavoratori della cooperativa stessa;

- cooperativa di consumo ed utenza: i soci sono i consumatori o gli utenti che comprano beni o servizi della cooperativa;

- cooperativa di conferimento o di supporto: i soci sono produttori che “conferiscono” i propri prodotti alla cooperativa per ottenere un prezzo migliore sul mercato.

3. Cosa fare per aprire una cooperativa?

Ecco tutto quello che serve per la costituzione di una società cooperativa:

a) persone fisiche e persone giuridiche. La cooperativa è un’impresa costituita da almeno 3 soci, che devono per legge essere persone fisiche e può avere la forma della S.r.l. o della S.p.A. a seconda del numero di soci;

b) il capitale sociale. Il valore nominale di ciascuna azione o quota può variare tra un minimo di € 25 e un massimo di € 500. La quota massima di capitale che ogni socio cooperatore può detenere nella cooperativa è di € 100.000. (art. 2525 del codice civile, comma 1 e 2);

c) l’atto costitutivo. La cooperativa deve costituirsi per atto pubblico, cioè redatto dal Notaio e l’atto costitutivo deve contenere:

- per le persone fisiche i dati anagrafici, codice fiscale e professione di ogni singolo socio;

- per le persone giuridiche la denominazione, sede, codice fiscale nonché generalità del delegato a rappresentare la società nella cooperativa;

- nomina dei primi organi sociali: consiglio d’amministrazione (tra cui presidente e vice presidente);

d) lo statuto. È lo strumento basilare che fissa le regole generali della società, deve indicare:

- denominazione, sede e durata della società;

- requisiti mutualistici;

- scopo e oggetto sociale;

- tipologie di soci previste;

- condizioni per l’ammissione, il recesso e l’esclusione dei soci;

- organi sociali e loro funzionamento;

- composizione del patrimonio sociale;

- norme per l’approvazione del bilancio e per la ripartizione degli utili e del ristorno (che è una specifica forma di integrazione della retribuzione per i lavoratori, nelle cooperative di lavoro, o di restituzione di parte del prezzo corrisposto per l’acquisto di beni per le cooperative di consumo ed utenza);

- eventuale clausola arbitrale per le controversie.

4. Perché scegliere di avviare un’attività cooperativa?

Se si sceglie la forma cooperativa può essere più facile e meno rischioso sviluppare il sogno di diventare imprenditore.

Essere cooperatori vuol dire agire insieme in una struttura dinamica in cui al tempo stesso si è lavoratori e imprenditori.

Fonti Normative

Cost. art. 45

Art. 2525 c.c., commi 1 e 2

Vuoi fondare una società cooperativa e hai bisogna di un’assistenza legale? Vuoi una consulenza di un avvocato specializzato che ti aiuti ad aprire una società cooperativa? Vuoi avere più informazioni per scegliere tra le differenti società cooperative? Esponici il tuo caso. AvvocatoFlash ti metterà in contato con i migliori avvocati online. Tre di loro ti invieranno un preventivo gratuitamente e sarai tu a scegliere a chi affidare il caso.

Hai bisogno di un Avvocato?

Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

Richiedi Preventivi Gratis