Debiti e divorzio: le cose da sapere e da fare

// Diritto di Famiglia e Successioni  
# Divorzio  

Oltre agli aspetti prettamente emotivi di una separazione, uno dei problemi più complessi del divorzio consiste nell’affrontare la tematica relativa da un lato alla divisione dei propri beni, dall’altro a come gestire invece i debiti che sono stati contratti da uno o da entrambi i coniugi durante il matrimonio.

Nel caso della divisione dei beni, in mancanza di un accordo tra i due soggetti, si andrà in Tribunale e sarà il Giudice a stabilire i parametri per la suddivisione dei beni della coppia.

Il ragionamento in merito a ciò che comporta il divorzio nell’ambito dei debiti è invece più complesso (fermo restando che, a divorzio avvenuto, non esiste più alcun legame tra gli ex coniugi e qualsiasi debito o obbligo preso successivamente da uno di essi ricade esclusivamente su sé stesso). Una distinzione significativa riguarda il regime patrimoniale in vigore durante il matrimonio, poiché la gestione debitoria ed il modo in cui i creditori possono avvalersi sui membri della coppia, dopo il loro divorzio, è differente se il matrimonio prevedeva un regime di comunione di beni piuttosto che di separazione dei beni.

1. Cosa succede in regime di comunione dei beni

Per quanto riguarda i debiti contratti durante il matrimonio, non esiste una divisione degli stessi derivante dal divorzio. I creditori potranno rivalersi su entrambi i coniugi e se uno di questi dovesse pagare l’intera somma del debito, potrà chiedere in seguito all’altro coniuge il rimborso della metà di quanto ha pagato. Si parla infatti di responsabilità solidale, vale a dire che, in regime di comunione di beni, i contratti sono firmati da entrambi i membri della coppia.

Perché si verifichi la responsabilità solidale, bisogna che i contratti e le obbligazioni assunte riguardino interessi fondamentali per la famiglia. Secondo una parte della giurisprudenza, inoltre, non è necessario che un’obbligazione sia stata presa da entrambi i coniugi: se la moglie contrae un obbligo con una terza parte facendo ritenere a quest’ultima che tale obbligo sia stato assunto a nome del marito, allora il marito stesso sarà a sua volta responsabile per quell’obbligazione (o viceversa).

I possibili accordi di separazione tra i coniugi, in merito al pagamento dei debiti, non riguardano minimamente i creditori, né influiscono sui concetti della responsabilità solidale.

2. Gestione dei debiti in caso di separazione dei beni

Se nel matrimonio della coppia non era prevista la comunione ma era anzi in vigore il regime di separazione dei beni, allora la gestione dei debiti dopo il divorzio non prevede divisioni o responsabilità in comune. Semplicemente ciascun coniuge è responsabile delle obbligazioni sottoscritte, sia durante il matrimonio che dopo il divorzio, anche quando queste si riferiscono all’acquisto di beni di interesse famigliare. I creditori non possono che pretendere il pagamento del debito dalla stessa persona che lo ha generato, ma non hanno la possibilità di rivalersi sull’altro membro della coppia, come invece avviene con la responsabilità solidale.

Naturalmente, se i coniugi decidono di sottoscrivere un contratto specifico che richiede una garanzia patrimoniale in comune, come potrebbe essere un mutuo bancario, allora il regime di separazione dei beni, solo per questo caso particolare, decade e ritorna invece in gioco la fattispecie della responsabilità solidale.

Mentre dunque la comunione dei beni ha contorni più sfumati, perché va preso in considerazione quali obbligazioni sono state sottoscritte per l’interesse della famiglia piuttosto che per interesse personale, la separazione dei beni è, da un punto di vista giurisprudenziale, molto più semplice e netta, e salvo alcuni singoli casi specifici privilegia l’aspetto individuale che permette ai creditori di avere ben chiaro chi sia l’unico soggetto deputato a pagare il debito contratto.

Stai affrontando un divorzio e necessiti di un avvocato specializzato in materia? L’ex coniuge ha contratto un debito durante il matrimonio e non sai se i creditori si possono rivalere anche su di te? Hai bisogno di un servizio legale specializzato che ti metta in contatto con un avvocato per la gestione dei debiti contratti durante il matrimonio? Esponici il tuo caso. AvvocatoFlash ti metterà in contatto con i migliori avvocati online. Tre di loro ti invieranno un preventivo gratuitamente e sarai tu a scegliere a chi affidare il caso.


AvvocatoFlash.it
Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

Richiedi Preventivi Gratis