Come aprire una partita IVA

// Diritto Commerciale e Societario  
# PartitaIVA  

Ecco tutto quello che c'è da sapere per l'apertura di una partita IVA.

La partita IVA può essere aperta sia da persone fisiche (professionisti autonomi o imprese) sia da persone giuridiche.

1. La procedura da seguire per l’apertura di una partita IVA

  1. Innanzitutto va comunicato all’agenzia delle entrate l’inizio della propria attività entro 30 giorni dal primo giorno di attività.

La procedura si differenzia a seconda della ragione sociale del richiedente:

- Nel caso di persone fisiche (siano esse imprese individuali e lavoratori autonomi) la richiesta di apertura avviene tramite il modello AA9/12. È possibile trovare il modello da stampare qui.

- Nel caso di soggetti diversi dalle persone fisiche la richiesta di apertura viene fatta tramite il modello AA7/10

Una volta compilato il modulo con tutte le informazioni richieste si può consegnarlo:

- Personalmente presso l’ufficio dell’agenzia delle entrate con documento di riconoscimento.

- Tramite raccomandata con ricevuta di ritorno contenente il modulo e la copia del documento di riconoscimento.

- Tramite il software, scaricabile dal sito dell’agenzia delle entrate, seguendo la procedura. In questo caso sarà necessario disporre di un computer con JAVA e Acrobat Reader installato.

Al momento della compilazione del modulo bisognerà inserire anche:

- Il codice ATECO, ovvero il codice di classificazione delle attività;

- Il regime contabile che può essere:

- A regime forfettario

- A contabilità ordinaria

Il regime dei minimi non è più attivabile ma permane comunque per chi l’ha già adottato in passato.

Una volta compiuto questo iter l’agenzia delle entrate assegna la partita IVA. Questa è composta da un insieme di 11 numeri e hanno la funzione di identificare in maniera non equivoca il titolare: i primi 7 sono riferiti al contribuente, gli altri 3 identificano il codice dell’ufficio dell’agenzia delle entrate e l’ultimo ha una funzione di controllo.

  1. Una volta assegnata la partita IVA bisognerà andare all’INPS.
  2. Infine, nel caso delle persone fisiche che vogliono aprire una partita IVA per un’impresa individuale devono iscrivere inoltre l’impresa alla camera di commercio e comunicare al comune di residenza l’avvio dell’attività.

2. Costi apertura partita IVA

Innanzitutto aprire di per sé una partita IVA non ha alcun costo a meno che ci si vuole avvalere di un commercialista o un avvocato per l’apertura, in questo caso il costo sarà quello del loro onorario.
Vi sono però delle spese annuali di mantenimento e variano a seconda del regime fiscale che si ha scelto al momento dell’apertura.

Le imposte da pagare sono:

- Iscrizione dell’impresa alla camera di commercio (circa 80-100 euro l’anno);

- I contributi INPS (qui una breve guida);

- I pagamenti delle imposte IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche);

- L’imposta IRAP (imposta regionale sulle attività produttive) calcolata sul fatturato, non sui guadagni effettivi.

Ciò che varia a seconda del regime prescelto è l’importo da versare.

Nel caso del regime a contabilità ordinaria il versamento dell’Irpef è del 20% e viene richiesta una contabilità ordinaria molto più complessa per cui bisognerà avvalersi di un commercialista esperto.

Nel caso del regime forfettario la tassazione Irpef è del 5% per i primi 5 anni e del 15% dal sesto anno mentre i contributi INPS ammontano al 27%.

3. Cosa comporta aprire una partita IVA

Innanzitutto aprire una partita IVA significa farsi carico di una serie di spese che è bene onorare puntualmente per non incorrere in inadempimenti fiscali che possono costare caro.

Inoltre ad ogni pagamento bisogna emettere una fattura, periodicamente bisogna compilare gli appositi registri contabili e bisogna fare la dichiarazione annuale.

È opportuno ricordare che questo regime è obbligatorio per i lavoratori autonomi che hanno un reddito annuale superiore ai 5.000€.

Hai problemi con la partita IVA? Hai bisogno di un avvocato che ti aiuti con l’apertura della partita IVA? Esponi il tuo caso. AvvocatoFlash ti metterà in contatto con tre avvocati, che ti invieranno un preventivo gratuitamente.

AvvocatoFlash

In Italia ora c’è AvvocatoFlash, innovativa piattaforma di connessione e collegamento tra clienti ed avvocati, che viene incontro alla sempre più avvertita esigenza di avere una via facile e sicura per scegliere in modo consapevole il proprio avvocato.

Il suo funzionamento è semplice, trasparente e del tutto gratuito. L’utente che desidera scegliere il proprio avvocato su AvvocatoFlash deve solo svolgere facili e veloci operazioni:

  1. Raccontare il proprio caso. L’utente espone in modo anonimo e riservato ad AvvocatoFlash i motivi per cui è alla ricerca di un avvocato e racconta il suo problema legale;
  2. Ricevere tre preventivi. Egli viene quindi contattato in breve tempo da tre avvocati (accuratamente scelti in relazione alla specifica problematica esposta) che, ascoltate le sue necessità, gli offrono gratuitamente i loro preventivi;
  3. Scegliere l’avvocato giusto. Valutati e confrontati i tre preventivi, l’utente può quindi scegliere in modo consapevole l’avvocato che meglio si adatta alle sue necessità. Egli può anche decidere di non scegliere nessun avvocato ed anche in questo caso non perderà nulla, il servizio resta del tutto gratuito.

Occorre evidenziare che il team di AvvocatoFlash, una volta ricevuta la richiesta di un utente, svolge approfondite valutazioni circa la natura del caso ricevuto: ne analizza la difficoltà, valuta le materie rilevanti, considera i possibili sviluppi, etc. Questa operazione permette di individuare i tre avvocati migliori per affrontare e risolvere la specifica problematica esposta dal cliente. I professionisti sono selezionati, infatti, sulla base di diversi fattori, come la loro competenza, i campi del diritto in cui sono maggiormente esperti, o la pregressa esperienza in casi simili a quello proposto.

AvvocatoFlash, inoltre, mette a disposizione i contatti utili dei legali, per fissare con loro un colloquio in modo da velocizzare ed agevolare il rapporto con il cliente.


AvvocatoFlash.it
+ 02 40 03 11 36 team@avvocatoflash.it
Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

Richiedi Preventivi Gratis