“Cosa sono i Patti Lateranensi? Cosa disciplinano? Quali principi sanciscono?

patti lateranensi

I Patti Lateranensi sono accordi tra il Regno d’Italia e la Santa Sede, sottoscritti l’11 febbraio 1929 da Benito Mussolini e dal Cardinale Pietro Gasparri, in rappresentanza del Pontefice, presso il Palazzo del Laterano in Roma.

Con i Patti Lateranensi veniva superata la c.d. “questione romana”, ossia la pregressa rottura delle relazioni tra Stato e Chiesa, attraverso la creazione dello Stato della Città del Vaticano sotto la sovranità del Sommo Pontefice. Essi disciplinano tuttora i rapporti fra Stato Italiano e Santa Sede (art. 7 Cost.)

I patti si compongono di tre distinti documenti

Trattato: destinato a risolvere la “questione romana”, decretando la nascita dello Stato della Città del Vaticano;

Concordato (modificato dall’Accordo di Villa Madama del 1984): inteso a regolare le condizioni della Chiesa in Italia;

Convenzione Finanziaria: parte del Trattato e volta a regolare i rapporti finanziari tra il Regno D’Italia e la Santa Sede.

I punti principali

I principi affermati dalla stipula dei Patti Lateranensi, sono:

  • Stato Italiano e Santa Sede sono entità statali sovrane, autonome e indipendenti, con personalità di diritto internazionale;
  • la sacralità e l’inviolabilità della persona del Sommo Pontefice;
  • la religione cattolica è la sola religione di Stato e il suo insegnamento è obbligatorio nelle scuole pubbliche;
  • la nascita della città del Vaticano con il regime giuridico di Piazza San Pietro: la sovranità e la giurisdizione spettano alla Santa Sede, mentre l’erogazione dei servizi pubblici è di competenza dello Stato Italiano;
  • il riconoscimento dell’autonomia degli enti centrali della Chiesa cattolica;
  • l’impegno dell’Italia ad assicurare il diritto di transito sul proprio territorio sia ai diplomatici inviati dalla Santa Sede o presso di essa, che alle merci ad essa destinate;
  • al matrimonio religioso sono riconosciuti gli effetti civili e ai Tribunali e dicasteri ecclesiastici sono riservate le cause di nullità del matrimonio e di dispensa dal matrimonio rato e non consumato;
  • le sentenze emanate dalle autorità ecclesiastiche, inerenti persone ecclesiastiche o religiose, in materia spirituale o disciplinare, hanno efficacia giuridica in Italia;
  • la Santa Sede è titolare del diritto di arbitrato internazionale;
  • il riconoscimento della sovranità internazionale della Santa Sede, il diritto di legazione attivo e passivo; le immunità diplomatiche agli invitati della Santa Sede.

Fonti Normativi

- Art. 7 Cost.

- Patti Lateranensi

- Accordo di Villa Madama;

Esponici il tuo caso. AvvocatoFlash ti metterà in contatto con i migliori avvocati online. Tre di loro ti invieranno un preventivo, gratuitamente, e sarai tu a scegliere a chi affidare il tuo caso.