Ti inviamo in poche ore preventivi di avvocati specializzati

Raccontaci il tuo caso

Ricevi tre preventivi gratuiti

Scegli l'avvocato per te

Ti aiutiamo a trovare un Avvocato specializzato in redazione, revisione e casi relativi a Patti di non Concorrenza

Descrivi il tuo caso

Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

I vantaggi di AvvocatoFlash

+4.000 avvocati in tutta Italia

Solo avvocati qualificati

+12.000 persone assisite nel 2018

Avvocato per Patto di non Concorrenza

Quando cessa un rapporto di lavoro subordinato, una delle maggiori preoccupazioni del datore di lavoro è quella di vedere il proprio dipendente lavorare per un’azienda concorrente o, addirittura, avviare una propria attività in concorrenza con la precedente. Il divieto di concorrenza, infatti, grava sul dipendente durante tutto il rapporto di lavoro, ma non dopo la sua cessazione. Perché questo divieto permanga anche una volta concluso il rapporto lavorativo, è necessario che le parti sottoscrivano un apposito patto di non concorrenza del dipendente, attraverso cui quest’ultimo si impegna a non esercitare attività concorrenti con la precedente.

L’art. 2125 del Codice Civile prevede come obbligatorio, per il patto di non concorrenza, un corrispettivo in favore dell’ex dipendente che si impegna. L’accordo di non concorrenza deve inoltre possedere altri requisiti di forma e sostanza per essere valido.

Hai siglato un patto di non concorrenza tra imprese invalido e vuoi impugnarlo? Il tuo lavoratore ha violato il dovere di fedeltà e vorresti chiedere il risarcimento dei danni che ti ha procurato? Stai cercando un avvocato esperto in tema di patto di non concorrenza?

La clausola di non concorrenza, come visto, per essere valida deve obbligatoriamente risultare da un accordo scritto. Essa inoltre deve avere una durata limitata nel tempo, così da non compromettere in modo sbilanciato i diritti del lavoratore dipendente. Stabilire nella pratica in quali casi si possa dire violato il patto di non concorrenza è molto difficile, così come è molto complesso dimostrarlo. In quest’ottica è fondamentale essere previdenti e, già al momento della redazione dell’accordo, cercare di formularlo nel modo più chiaro e trasparente possibile.

La materia, in ogni caso, è molto complessa. Le questioni che emergono sono di primaria importanza: l’obbligo di fedeltà del lavoratore, la sua libertà di trovare una nuova occupazione, il diritto alla riservatezza del datore di lavoro. È indispensabile, pertanto, affidarsi ad un esperto avvocato di diritto del lavoro quando si abbiano problemi in tema di concorrenza sleale. Solo un legale specializzato in questa specifica materia può avere le conoscenze utili a predisporre una strategia difensiva vincente.

L’assistenza di uno studio legale di diritto del lavoro specializzato in tema di concorrenza è fondamentale in ogni caso in cui si abbiano problemi in questa particolare materia e può essere molto utile a prevenire liti giudiziali lunghe e dispendiose.

Il tuo ex lavoratore dipendente ha violato il patto di non concorrenza e stai cercando un avvocato specializzato in diritto del lavoro? Desideri assistenza nella redazione di un accordo di non concorrenza? Hai bisogno di uno studio legale specializzato in diritto del lavoro?

AvvocatoFlash è la migliore piattaforma che ti consente di trovare l’avvocato giuslavorista giusto per te.

Dovrai solo compilare l’apposito modulo ed esporre il tuo problema: AvvocatoFlash ti invierà, gratis e senza impegno, tre preventivi di avvocati specializzati in tema di concorrenza, selezionati apposta per rispondere alla tue esigenze. Una volta ricevute le proposte, potrai scegliere l’offerta più consona al tuo caso e farti assistere dal legale migliore per la situazione da affrontare.

Cosa dicono i nostri Clienti

Rossella Daverio

Tre avvocati esperti in diritto del lavoro mi han contattato rapidamente. Ho scelto un ottimo avvocato che mi ha aiutato nel mio caso.

    4.7/5
Maria Chiara Portolano

Per un caso di mobbing sul posto di lavoro ho trovato un avvocato esparto e specializzato che faceva al caso mio. Un servizio molto buono.

    4.5/5
Giacinta Chimenti

L'avvocato che ho trovato mi ha aiutato in una causa di licenziamento, senza chiedermi cifre esorbitanti. Sono molto soddisfatto per il risultato.

    5/5
Richiedi Preventivi Gratis