Ti inviamo in poche ore preventivi di avvocati specializzati

Raccontaci il tuo caso

Ricevi tre preventivi gratuiti

Scegli l'avvocato per te

Licenziamento per giustificato per motivo oggettivo? Ottieni 3 Preventivi Gratuiti da avvocati specializzati a Lodi

Descrivi il tuo caso

Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

I vantaggi di AvvocatoFlash

+4.000 avvocati in tutta Italia

Solo avvocati qualificati

+12.000 persone assisite nel 2018

Licenziamento giustificato motivo oggettivo a Lodi

Un rapporto di lavoro può interrompersi per volontà del lavoratore, o per volontà del datore di lavoro. Nel primo caso il lavoratore dà le dimissioni, e può farlo in qualsiasi momento, senza avere l’obbligo di specificare il motivo. Il datore di lavoro non ha la stessa libertà: l’atto di licenziamento da parte sua non può essere senza giusta causa. Quando questi intende licenziare il dipendente, deve comunicarlo formalmente, indicando anche la giusta causa o il giustificato motivo soggettivo o oggettivo che lo ha spinto alla decisione di far cessare il rapporto di lavoro. Altrimenti il licenziamento deve essere considerato illegittimo.

Può considerarsi legittimo talvolta anche il licenziamento per motivi economici, quando però per via di una crisi aziendale, ci sia il bisogno di fare un riordino aziendale, fino ad arrivare al caso del fallimento: in questo caso si può parlare di licenziamento per giustificato motivo oggettivo.

Hai subito un licenziamento per giustificato motivo oggettivo? Vorresti impugnare un licenziamento per giustificato motivo oggettivo? Sei coinvolto in un licenziamento per giustificato motivo oggettivo di meno di 15 dipendenti?

Fuori dal giustificato motivo oggettivo o soggettivo, o dalle ipotesi in cui il comportamento del lavoratore sia stato così grave da determinare il licenziamento per giusta causa, il licenziamento può essere impugnato dal lavoratore. L’impugnazione deve avvenire nei tempi indicati dalla legge.

Per i lavoratori assunti prima del 7 marzo 2015, l’impugnazione può comportare non solo il risarcimento del danno, attraverso il pagamento di un indennizzo, ma anche il reintegro nell’organico aziendale, con il corrispondente pagamento dell’indennità dovuta per il periodo in cui il lavoratore era stato illegittimamente allontanato dall’azienda.

Per i lavoratori assunti dopo il 7 marzo 2015, non è più previsto il reintegro nel posto di lavoro, ma solo la possibilità di ricevere un indennizzo che deve essere commisurato alle mansioni svolte e alle mensilità che avrebbe percepito se fosse proseguito il rapporto di lavoro. Il reintegro è però tuttora valido nel caso di licenziamento nullo per disposizione di legge, o licenziamento discriminatorio, o qualora il motivo dipenda da disabilità fisiche o psichiche.

Tra le tutele poste a vantaggio del lavoratore vi è anche il diritto al preavviso: il datore di lavoro che decida di licenziare un lavoratore ha l’obbligo di comunicare con un congruo preavviso la data a partire dalla quale il rapporto di lavoro deve considerarsi cessato. Fino a quel giorno il lavoratore dovrà svolgere normalmente le sue mansioni. In alternativa egli avrà diritto al pagamento dello stipendio relativo al periodo di preavviso, tra la comunicazione del licenziamento e il giorno di cessazione del rapporto. Il lavoratore perde il suo diritto al preavviso qualora abbia dei comportamenti così gravi da indurre il datore di lavoro al licenziamento legittimo seppur per giusta causa.

AvvocatoFlash è una piattaforma che ti permette di entrare in contatto con degli avvocati giuslavoristi in Lombardia . Se sei un lavoratore che pensa di aver ricevuto ingiustamente una comunicazione di licenziamento per giustificato motivo oggettivo, ti serve un Avvocato specializzato in diritto del lavoro.

Scrivi ad AvvocatoFlash o chiamaci, esponi il tuo caso e fino a 3 avvocati ti contatteranno, presentandoti il loro preventivo: tu potrai scegliere il migliore tra loro, senza alcun impegno.

Cosa dicono i nostri Clienti

Rossella Daverio

Tre avvocati esperti in diritto del lavoro mi han contattato rapidamente. Ho scelto un ottimo avvocato che mi ha aiutato nel mio caso.

    4.7/5
Maria Chiara Portolano

Per un caso di mobbing sul posto di lavoro ho trovato un avvocato esparto e specializzato che faceva al caso mio. Un servizio molto buono.

    4.5/5
Giacinta Chimenti

L'avvocato che ho trovato mi ha aiutato in una causa di licenziamento, senza chiedermi cifre esorbitanti. Sono molto soddisfatto per il risultato.

    5/5
Richiedi Preventivi Gratis