Ti inviamo in poche ore preventivi di avvocati specializzati

Raccontaci il tuo caso

Ricevi tre preventivi gratuiti

Scegli l'avvocato per te

Ti aiutiamo a trovare il miglior Avvocato specializzato in Diritto Penale

Descrivi il tuo caso

Accetta i Termini e le Condizioni del servizio e l'informativa sulla privacy di AvvocatoFlash. I vostri dati verranno condivisi solo con gli avvocati che ti offriranno assistenza.

I vantaggi di AvvocatoFlash

+4.000 avvocati in tutta Italia

Solo avvocati qualificati

+12.000 persone assisite nel 2018

Cosa dicono i nostri Clienti

Rossella Daverio

Tre avvocati esperti in diritto del lavoro mi han contattato rapidamente. Ho scelto un ottimo avvocato che mi ha aiutato nel mio caso.

    4.7/5
Maria Chiara Portolano

Per un caso di mobbing sul posto di lavoro ho trovato un avvocato esparto e specializzato che faceva al caso mio. Un servizio molto buono.

    4.5/5
Giacinta Chimenti

L'avvocato che ho trovato mi ha aiutato in una causa di licenziamento, senza chiedermi cifre esorbitanti. Sono molto soddisfatto per il risultato.

    5/5

Avvocato Penalista

L’avvocato penalista è il professionista del settore legale esperto in tutto ciò che riguarda il diritto penale: dalle leggi contenute nel Codice Penale alle regole della procedura penale, egli conosce tutta la normativa rilevante in materia, così da poter fornire l’assistenza e la rappresentanza in giudizio necessarie alle persone che gli si rivolgono.

AvvocatoFlash ha nella sua rete i migliori avvocati specializzati in diritto penale. Essi sono in grado di offrire al meglio la consulenza necessaria o l’assistenza giudiziale nel processo penale, affinché l’imputato ottenga la pronunzia d’innocenza, uno sconto di pena o una sanzione alternativa al carcere.

La consulenza di un avvocato penalista è anche molto importante nel caso in cui si voglia sporgere denuncia: solo un legale esperto può infatti capire bene quante possibilità di successo vi siano e come imbastire la strategia difensiva vincente.

Gli avvocati penalisti di AvvocatoFlash sono a disposizione degli utenti, al fine di offrire la migliore assistenza e consulenza in diversi ambiti: delitti contro la persona (omicidio, lesioni, violenze, reati sessuali, etc.); delitti contro il patrimonio (furto, rapina, truffa etc.); reati fiscali e tributari (omesso versamento di ritenute, dichiarazione fraudolenta, occultamento di scritture contabili etc.); reati in materia di droga, guida in stato di ebbrezza o sotto effetto di stupefacenti e molti altri ancora.

Con AvvocatoFlash, potrete trovare l’avvocato penalista che fa al caso vostro in modo veloce ed economico. È sufficiente compilare l’apposito modulo e descrivere sinteticamente la vostra problematica.

In pochissimo tempo, tre esperti avvocati specializzati in diritto penale e scelti appositamente per il vostro caso vi invieranno un preventivo gratuitamente e senza impegno.

Sarà così possibile per voi valutare le tre offerte e scegliere quella più idonea alla vostra situazione. Grazie ad AvvocatoFlash risparmierete quindi tempo e denaro e avrete scelto l’avvocato migliore per il vostro caso, grazie al quale potrete risolvere tutti i vostri problemi in modo vincente.

La figura dell’avvocato penalista nell’ordinamento italiano

L’avvocato è colui che patrocina le cause legali dell’individuo innanzi alle autorità giudiziarie. L’avvocato Penalista è, nello specifico, colui che ha l’obbligo di difendere l’imputato (o la persona offesa che desideri costituirsi parte civile) durante il processo penale.

È un patrocinante, nel caso del reo, obbligatorio, perché nell’ordinamento italiano, è vietato difendersi da soli nei processi penali, tanto che, anche gli stessi avvocati, devono nominare un difensore dinnanzi a questo tribunale.

L’avvocato, breve storia della professione forense

Il termine “Avvocato” deriva dal latino “advocatus”, che significa "chiamare presso", che nel latino imperiale assunse il significato di "chiamare a propria difesa". È infatti proprio nell’antica Roma che nasce questa professione, e sboccia quasi per caso. Infatti, di fronte ai giudici dell’epoca romana ci si difendeva con delle orazioni e, chi poteva permetterselo, chiamava a parlare in propria difesa i migliori oratori, appunto, con lo scopo di convincere le folle della propria innocenza. Non era quindi all’epoca, un vero rappresentante legale, quanto, genuinamente, un difensore nel senso più ampio del termine, e un’autorità che conosceva la legge meglio del popolo.

Quando, nel medioevo, la legge ha iniziato ad assumere un corpo ed un volume sempre maggiore, e soprattutto una portata necessariamente più ampia, a Parma prima ed a Bologna poi, si istituirono le più antiche e importanti facoltà di giurisprudenza del mondo. Gli avvocati cominciarono ad avere le caratteristiche che ancora oggi sono rappresentative della professione.

La laurea in legge incomincia ad essere il requisito minimo obbligatorio per poter esercitare la professione, e gli studi legali si specializzano sempre di più. Vengono a crearsi i primi albi e le prime “toghe” che ancora oggi vengono indossate dai legali e dai giudici.

Nel corso del tempo la figura dell’avvocato è andata delineandosi in modo sempre maggiore, e in maniera sempre più netta è andata specializzandosi nelle varie branche del diritto che oggi dividiamo principalmente in Civile, Amministrativo e Penale. Normalmente svolge le sua attività diviso tra il tribunale di competenza e lo studio legale.

L'avvocato penalista: chi è, di cosa si occupa?

Il Penalista” è quindi chi difende (principalmente) un imputato, cioè una persona che è accusata di aver commesso un reato. Il termine reato deriva dal latino reatus da “reus” che significava “lo stato la condizione o l'azione di una persona accusata di aver commesso un crimine” ed al quale, dopo un giudizio, si doveva stabilire se infliggere o meno una determinata pena, ove risultasse colpevole.

Per questo, non è mai corretto parlare di “reato penale”, perché solo in quest’ambito di legge si possono trovare, appunto, i reati, non anche nel diritto civile o nell’amministrativo.

Lo scopo principale dell’avvocato penalista è quello di assicurare che al reo sia assicurato il processo più equo e corretto possibile, che questi non subisca pregiudizi per la sua condizione di imputato e che i magistrati incaricati di giudicarlo siano imparziali e giusti.

Nella prassi però, il penalista svolge la sua professione dando consulenza legale, patrocinando in tribunale, sbrigando le pratiche di cancelleria, preparando denunce-querele, ricevendo i propri assistiti nello studio legale e quant’altro serva a difendere la parte nel processo, perché, come già detto, non si occupa di tutelare solo gli imputati, ma, molto spesso, difende anche le vittime, le così dette “parti civili” nel processo penale.

Caratteristica principale di chi svolge la professione forense nell’ambito penale è che, sostanzialmente, si scontra non con un’altra parte (come nel civile), ma si batte per difendere i diritti di una persona contro lo stato che lo accusa di aver commesso atti ritenuti illeciti, ossia che integrano la violazione di una o più norme previste dalla legge, o si occupa di tutelare chi è stato vittima di un reato, coadiuvando lo stato nello svolgimento delle sue funzioni.

Come vediamo, dunque, un penalista deve essere capace di svolgere correttamente la sua funzione di difensore senza discriminare chi si trova in difficoltà, che sia la vittima o l’imputato. L’avvocato saprà come aiutare in entrambi i casi.

Durante il processo penale, a propria difesa, l’imputato potrà avere fino a due legali di propria fiducia, oppure uno d’ufficio. La persona offesa invece potrà avere un solo avvocato di fiducia.

Quando una persona nomina l’avvocato di fiducia, dovrà farlo o per dichiarazione all’autorità giudiziaria (ad esempio nel momento del fermo o della ricezione di atti giudiziari) oppure direttamente al difensore scelto, che provvederà a redigere apposito atto da far firmare alla parte.

Chi è l’avvocato “d’ufficio”?

Nel processo penale, come accennato, la difesa tecnica da parte di un professionista è obbligatoria. La legge consente ad ogni cittadino di scegliere il proprio legale, ma, nel caso di imputazioni di reato, lo stato assegna, tramite un sistema automatizzato, un avvocato d’ufficio (un legale scelto nell’apposito albo nazionale) qualora il reo non abbia ancora nominato un avvocato di “fiducia”.

Il difensore d’ufficio, quindi, fintanto che l’imputato non abbia nominato altro avvocato (anche l’intera durata del processo), svolgerà integralmente le normali mansioni che svolgerebbe se nominato di fiducia.

Quanto costa un avvocato penalista

L’avvocato, soprattutto quello specializzato in penale, è una persona che ha studiato a lungo per svolgere la sua professione, e per praticare questo ruolo complicato e delicato deve sempre essere pagato, tanto per una “semplice” consulenza legale, che per lo svolgimento del processo, che per tutte le sue mansioni connesse allo studio legale.

Anche l’avvocato d’ufficio, essendo un normale professionista, deve essere pagato integralmente per il proprio lavoro.

Esistono, dei tariffari stabiliti dal DM 55/2014, che aiutano a capire quali sono i costi medi di un legale.

Richiedi Preventivi Gratis