Il Brand di uno Studio Associato è di fatto reso tanto più forte, quanto lo sono i Personal Brand delle Professioniste e dei Professionisti che lo animano.

personal branding avvocato

Troppo spesso, parlando di Personal Branding, si pensa ad un’attività autoreferenziale, costruita e poco autentica, che abbia lo scopo di mettere in buona luce la o il Professionista. Ma è effettivamente questo il Personal Branding, o si tratta piuttosto di una degenerazione di un’attività che può essere declinata in modo molto più elegante e soprattutto efficace? Per rispondere a questa domanda dobbiamo partire dalla definizione.

Cosa si intende per Personal Branding?

Partiamo dal definire il Personal Brand, ovvero la percezione o impressione ampiamente riconosciuta e condivisa di un individuo in base alla sua esperienza, competenza, capacità, caratteristiche, risultati ottenuti, all'interno di una comunità, un settore o il mercato in generale. In sintesi, potremmo dire che il Personal Brand è la reputazione di cui si gode nel proprio settore di riferimento.

A questo punto è possibile dedurre la definizione di Personal Branding, ovvero l’insieme delle strategie e azioni messe in campo per influenzare il proprio Personal Brand. Quello che spesso viene frainteso, a questo punto, è il fatto che influenzare non è sinonimo di suggerire o suggestionare, ma va inteso come informare e far sperimentare intenzionalmente, attraverso articoli, webinar e altre attività di marketing che permettano al pubblico di entrare in contatto con le competenze e qualità del/la Professionista.

In sintesi Personal Branding non coincide con auto-promozione, ma è la socializzazione delle proprie competenze e del proprio approccio e stile professionale.

Perché fare Personal Branding?

Il Personal Branding per un’Avvocato o un Avvocata è una responsabilità che potremmo quasi definire deontologica, se intesa come attività di informazione e non come promozione suggestiva. Infatti, un/a Professionista ha non solo interesse a, ma anche il dovere di fare sì che il proprio mercato target conosca per esperienza diretta le sue peculiarità, i suoi tratti distintivi e le sue competenze per poter fare una scelta informata e basata su un’immagine veritiera.

Va peraltro specificato che anche chi non pratica Personal Branding ha un Personal Brand, che potrà essere opaco e molto sottile, o fortemente falsato da interpretazioni soggettive, ma non per questo meno influente sulle scelte. Nello specifico più il posizionamento è netto, più il brand è riconoscibile. Se si guarda alle figure di spicco del mercato legale, si noterà che ogni Professionista è nota/o per aspetti peculiari che, a parità di competenze ed esperienze, diventano un fattore determinante di scelta per le e i clienti.

Ma perché l’aspettativa nata dalla reputazione non venga tradita, oltre che veritiera nei fatti, anche la componente più personale (da non confondere con privata) deve essere pienamente autentica.

Come creare un Brand per il proprio Studio Legale

Il Personal Brand e il Brand dello Studio Legale sono in conflitto o alternativa? La risposta è no. Soprattutto se si intende lo Studio Associato come un'alleanza tra Professioniste e Professionisti e non come un’azienda in cui il marchio appiattisce le differenze e peculiarità individuali. Il Brand di uno Studio Associato è di fatto reso tanto più forte, quanto lo sono i Personal Brand delle Professioniste e dei Professionisti che lo animano.

È infatti importante ricordare che il mandato è affidato al/la Professionista. In quest’ottica investire sul Brand dello Studio coincide con il valorizzare tutti i diversi Brand personali presenti in studio. Spesso, purtroppo, si limita la portata del Personal Branding puntando su un’unico Personal Brand, tipicamente del/la titolare o fondatrice/ore ritenendo di averne un vantaggio.

Ma è facile intuire che la varietà di brand personali aumenta la probabilità che più clienti identifichino un interlocutore affine alle loro particolari aspettative, ma anche presenze. Se, infatti, lo Studio può con il supporto tecnico delle colleghe e dei colleghi compensare un limite in termini di esperienza o specifica competenza, non può supplire a una mancata affinità caratteriale. In questo senso il gioco di squadra e la capacità di identificare l’accoppiata vincente fa la differenza.

Focalizzati per differenziarti dagli altri

Focalizzarti, ma su cosa? O meglio su chi? In breve, sul cliente! Questo per due motivi: In primis perché scegliere “un cliente”, una tipologia di cliente specifica, per settore, caratteristiche e problematica o obiettivo fa si che, di fatto tu venga percepita/o come specialista e quindi come scelta di più alto valore. Poi perché dedicarti al cliente o potenziale tale fa sì che tu non sia autoreferenziale, con gli annessi rischi sotto il profilo deontologico; infatti, piuttosto che parlare di te, tenderai a parlare del tuo cliente e del suo problema o obiettivo.

Questo fa sì che tu intercetti più facilmente l’interesse del cliente, che appunto è concentrato a risolvere i suoi problemi e intento a perseguire i suoi obiettivi e quindi noterà e apprezzerà il tuo aiuto. Inoltre, attraverso il tuo fornire aggiornamenti, spunti di riflessione o condividere casi studio farai sperimentare il tuo essere Professionista, il tuo stile, la tua cifra, ovvero il tuo Personal Brand.

Promuovi il tuo brand avvocato su AvvocatoFlash

Quale modo migliore di focalizzarti che quello di andare dove sono i clienti? Abbiamo detto che il tuo modo di interagire col cliente fa sì che il tuo Personal Brand si concretizzi. Quello che però spesso è difficile è trovare opportunità di interagire con potenziali clienti. Ecco che una piattaforma identificata da molte persone come fonte di informazioni e strumento per identificare una consulenza di valore, risulta ideale per fare Personal Branding, ovvero offrire valore in modo competente e autentico a chi lo richieda.

Ancora una volta va sottolineato che lo strumento in sé non genera valore né fornisce garanzie; quello che conta sono la competenza, cura e serietà con cui si utilizzano gli strumenti. A questo proposito di raccomandiamo le molte risorse che AvvocatoFalsh mette a tua disposizione in forma di articoli, tutorial e webinar.

Conclusione

Il Personal Branding è l’insieme delle strategie e attività che hanno l’obiettivo di far conoscere il tuo Personal Brand al tuo mercato target. Idealmente cerchi e crei opportunità per far sperimentare in via preliminare come sia avere a che fare con te come Professionista.

Non si tratta in alcun modo di suggestionare o autoproclamarsi “esperti”, ma di provare nei fatti di avere competenze e di far apprezzare il tuo stile personale. Il mix della componente oggettiva e soggettiva farà sì che quella quota di mercato che effettivamente cerca un/a Professionista con el tue caratteristiche e qualità ti riconosca e scelga.